Cantieri stradali: responsabilità in caso di danni a terzi

In caso di danni determinati dall’esistenza di un cantiere stradale è necessario verificare, ai fini dell’esatta attribuzione della responsabilità, se la stessa area sia interdetta a qualsiasi transito o meno. Nel primo caso, ove quindi non è permesso il passaggio veicolare e pedonale, unico responsabile è il soggetto appaltatore esecutore dei lavori. In caso contrario, la responsabilità si estende anche all’ente proprietario della strada (Cfr. Cassazione sentenza n. 17010 del 22.04.2016).

EnglishFrenchGermanItalianSpanish