Contestazione e verbalizzazione delle violazioni al Codice della Strada

Contestazione e verbalizzazione delle violazioni al Codice della Strada

Il provvedimento sanzionatorio resta valido nei casi in cui vi è stata una contestazione verbale da parte dell’agente ancorchè sia mancata la contestuale redazione e consegna del verbale al trasgressore.

Come tale, in dette situazioni, viene meno l’annullabilità del provvedimento per omessa contestazione immediata (Cfr. Corte di Cassazione Ordinanza 24/09/2018 n. 22500).

Richiamando anche la sentenza della Cassazione n. 14668 del 03 giugno 2008, la contestazione, la verbalizzazione e la consegna della copia del verbale al trasgressore costituiscono operazioni diverse che avvengono in momenti differenti: 1) l’infrazione, quando è possibile, va subito contestata al trasgressore e ciò al fine di consentire a quest’ultimo di esercitare il suo diritto di difesa; 2) il verbale di accertamento della violazione può essere redatto anche in un momento successivo, con l’ovvia conseguenza che la sua mancanza non vizia il procedimento sanzionatorio, sempreché sia notificato entro il termine previsto dalla legge

Emergenze: 112

Telefono centrale operativa 067919104

Mail: info@polizialocaleciampino.it

Assistenza Twitter: https://twitter.com/pl_ciampino

EnglishFrenchGermanItalianSpanish