E’ deceduto Domenico Blaconà.

E’ deceduto Domenico Blaconà.

Oggi, 3 agosto 2020, per tutti noi è una giornata molto triste: è deceduto il “nostro” Presidente … Comandante … Commendatore … Domenico Blaconà

“Una istituzione per la nostra città e sicuro punto di riferimento”: così avevo il piacere di presentare il Comandante Domenico Blaconà ai nuovi colleghi del Comando che non avevano avuto la grande opportunità di conoscerlo direttamente. Era sufficiente vederlo impegnato in una cerimonia dell’anniversario della costituzione dell’Arma dei Carabinieri per capire il valore e lo spessore dell’uomo e dell’uomo “Carabiniere”.

Ho avuto la fortuna di conoscerlo che ero giovanissimo quando buona parte di noi facevano il “tifo”, con il dovuto rispetto ed ammirazione, per tutti i Carabinieri. Ogni volta che una pattuglia usciva dalla Stazione di via Francesco Baracca con il pulmino Fiat o con l’Alfetta era uno “spettacolo” che richiamava sempre la nostra attenzione. In quei momenti ognuno di noi ha sognato, anche per un solo momento, di indossare quella importante divisa, di guidare una gazzella, di portare una motocicletta Guzzi. 

Ho avuto il privilegio di essere stato arruolato nei Carabinieri dal Comandante Domenico Blaconà ed in questo frangente ricordo ancora quando mi presentavo alla sua autorità nel momento in cui tornavo a Ciampino per una licenza. Ho avuto l’onore di essere stato tra i primi congedati ad essere “arruolato” nella Sezione di Ciampino dell’Associazione Nazionale Carabinieri, da lui costituita e “realizzata” palmo a palmo. Sono stato onorato di avere condiviso con il Comandante Domenico Blaconà, unitamente ad altri associati, la realizzazione del Monumento al Carabiniere (inaugurato il 9 maggio 1998). Ho avuto il privilegio di averlo al mio fianco in tutte le manifestazioni istituzionali degli ultimi quindici anni. Ho avuto l’onore di avere conosciuto un vero “uomo” ed un “vero” Carabiniere, attento fino alla fine al rispetto dei valori che ha saputo tramandare ai suoi figli ed ai suoi nipoti. 

La sua storia nasce nell’Arma l’11 maggio del 1946. Ha svolto numerosi incarichi in diverse Regioni d’Italia, con un importante trascorso nel Comando Interforze Repressione Banditismo, durante il quale rimase anche ferito in un conflitto a fuoco. Incaricato del Comando della Stazione dei Carabinieri della città di Ciampino nel 1980, ha portato avanti questo compito fino al compimento dei 42 anni di servizio sempre con grande attaccamento alla divisa, con rigore morale e indiscusso spessore umano, che ne hanno fatto uno dei punti di riferimento della nostra comunità per lunghi anni. Per quanto fatto è stato insignito delle onorificenze di Cavaliere, Cavaliere Ufficiale e Commendatore. E’ stato, inoltre, insignito della Medaglia Mauriziana al Merito. 

Tra gli ultimi riconoscimenti ufficiali, ricordo con particolare piacere la cerimonia del 4 novembre 2018 quando il Vice Prefetto Dott. Giovanni Borrelli, in occasione della cerimonia dell’anniversario delle Forze Armate, ha consegnato una importante targa per quanto fatto dal Comandante Domenico Blaconà.

Un ultimo pensiero è dedicato alla moglie, la signora Carolina, instancabilmente sempre al fianco di suo marito, senza mai abbandonarlo, condividendo sempre e senza indugio qualsiasi scelta e destinazione del Comandante Blaconà.

Saluteremo ed onoreremo tutti insieme il Comandante Domenico Blaconà mercoledì 5 agosto, alle ore 10, presso la Chiesa Beata Vergine del Rosario di viale Kennedy.

(Roberto Antonelli)

 

 

Emergenze: 112

Telefono centrale operativa 067919104

Mail: info@polizialocaleciampino.it

Assistenza Twitter: https://twitter.com/pl_ciampino

EnglishFrenchGermanItalianSpanish