Incidenti stradali: successivo decesso dell’infortunato – nesso causale

Il successivo decesso intervenuto per complicazioni eccezionali insorte in occasione di un intervento chirurgico reso necessario dalle lesioni riportate nel sinistro non può essere ritenuto causa autonoma e indipendente idonea a interrompere il nesso causale tra il comportamento di colui che ha provocato l’incidente stradale e la successiva morte del ferito. (Cfr. Cassazione n. 28246 sentenza del 7.07.2016)

EnglishFrenchGermanItalianSpanish