91% DI TAGLIANDI PER PARCHEGGIO INVALDI IRREGOLARI NEI PRESSI DELLA STAZIONE FERROVIARIA DI CIAMPINO

La Polizia locale di Ciampino, nell’ambito dei controlli periodici sulla validità dei permessi per il parcheggio negli stalli destinati ai portatori di handicap, ha sequestrato, nella giornata di mercoledì 10 novembre, un totale di 29 permessi su 32 auto controllate nei pressi della stazione ferroviaria e delle vie del centro.

Dai controlli, attivi da oltre tre anni e che vengono effettuati costantemente e con cadenza periodica, sono emerse diverse irregolarità, che vanno dal duplicato di altri permessi, all’utilizzo di permessi veri da parte di parenti dell’avente diritto e non dal titolare fino all’utilizzo di permessi presumibilmente contraffatti. La quasi totalità dei permessi irregolari riguarda cittadini residenti in altri comuni, ed in particolare a Marino, Albano laziale, Ariccia, Lanuvio, Rocca di Papa e Grottaferrata. Il monitoraggio, ancora una volta, ha evidenziato che si tratta di pendolari dei comuni dei castelli romani che giungono nei pressi della stazione ferroviaria con la propria auto e, parcheggiando abusivamente sugli stalli destinati ad invalidi ed anche in quelli blu a pagamento, sottraggono questi posti auto per molte ore al giorno, fino al loro ritorno dal luogo di lavoro nel tardo pomeriggio.

Nei confronti dei trasgressori, tre dei quali recidivi, è scattato il sequestro del tagliando e la sanzione amministrativa. Al termine dei controlli incrociati con i comuni di residenza dei trasgressori, inoltre, nei confronti di questi scatteranno denunce penali per reati che possono conffigurarsi dalla sostituzione di persona fino al falso ed alla contraffazione.

Da rilevare come gli unici tre portatori di handicap titolari di regolare permesso hanno lamentato come gli stalli a loro destinati siano spesso inutilizzabili in quanto occupati per molte ore al giorno, invitando gli agenti ad una intensificazione dei controlli.
EnglishFrenchGermanItalianSpanish