Alle bimbe ed ai bimbi della Collodi una “patente di guida” speciale …

Terminato venerdì scorso 29 giugno 2018 un anno scolastico particolarmente emozionante ed impegnativo per i giovanissimi bimbi della scuola dell’infanzia Collodi, unica struttura direttamente gestita dall’amministrazione comunale.
Un anno scolastico che sicuramente sarà ricordato, non solo dai più piccoli, per le tante e nuove esperienze. Ricordiamo, infatti, che i giovanissimi allievi sono stati premiati per la coreografia e le maschere più belle durante il Carnevale 2018. A tutto questo, oltre il ripetersi dei tanti importanti progetti che ogni anno sono svolti dalle brave maestre, si è aggiunto quest’anno un ulteriore obiettivo rappresentato da un corso di educazione stradale realizzato in collaborazione con la Polizia Locale di Ciampino, che ha permesso loro di conseguire la “prima patente di guida”.
Malgrado la tenera età, i bimbi e le bimbe hanno dimostrato di essere particolarmente sensibili al tema rivolgendo alle Agenti del Comando, Annamaria, Cristina e Paola, numerose domande inerenti al lavoro che viene svolto dagli stessi in strada, nonché domande relative alla divisa ed agli strumenti in dotazione.
Al termine del corso i bambini sono stati messi alla prova nel guidare delle piccole macchinine di cartone all’interno di un piccolo circuito di guida opportunamente allestito nella scuola, il tutto abilmente realizzato dai piccolini con l’aiuto delle loro maestre e del personale non docente in servizio presso la stessa struttura. Bellissima la scenografia allestita dalle docenti che hanno riprodotto le principali strade di Ciampino facendo un chiaro riferimento ad edifici come la Chiesa del Sacro Cuore in Piazza della Pace, la segnaletica orizzontale, verticale e diversi ostacoli da superare durante il tragitto.

La riuscita del progetto di educazione stradale è emersa in tutto il suo spessore durante la recita di fine anno. I genitori, infatti, incontrando il Comandante e gli agenti del Comando, hanno raccontato delle continue osservazioni e domande poste dai bambini al di fuori della scuola non appena saliti sul veicolo di famiglia. A tutto questo, si sono aggiunti i disegni realizzati dai bambini e messi in bella e giusta mostra all’ingresso della scuola.

Emozionante il saluto finale alla maestra Maria Sopranzetti che dopo trenta anni di instancabile insegnamento ha lasciato il testimone, senza nascondere una particolare commozione, alle maestre Rita N., Margherita F., Daniela A., Daniela N., Francesca C.

Un saluto che vuole essere l’impegno di tutti per un arrivederci per vivere insieme una nuova best practice di successo.

EnglishFrenchGermanItalianSpanish