Anci per orari scaglionate scuole, Boccia: “Richiesta puntuale” 

L’Anci per il presidente Antonio Decaro spinge per lo scaglionamento degli orari degli ingressi nelle scuole. Questo uno dei punti di confronto, a quanto si apprende, nella conferenza Stato-Regioni. Per il presidente Anci “l’opzione migliore per evitare gli assembramenti a scuola e sul trasporto pubblico locale è scaglionare gli ingressi a scuola, spostando almeno di un’ora gli ingressi delle scuole superiori”.  

“Vanno individuate -ha detto Decaro, secondo quanto si riferisce- le linee del tpl sovraccariche e verificare dove le regioni stanno destinando le nuove risorse (ncc, bus privati o altre aziende di trasporto regionali)”. Una sollecitazione a cui il ministro Francesco Boccia non si è sottratto: “La richiesta avanzata da Decaro sullo scaglionamento orario degli ingressi a scuola è molto puntuale, i sindaci hanno contezza di quello che accade nei loro comuni e sanno se ci sono delle ore in cui il traffico è congestionato o ci sono delle linee di autobus sovraffollate”, ha detto Boccia a quanto si apprende.  

“È necessaria un po’ di flessibilità da parte di tutti gli attori in campo. È evidente che i territori non sono tutti uguali, è consigliabile per le Regioni non penalizzare i piccoli borghi o i piccoli centri che non hanno le stesse problematiche di alcune zone delle città metropolitane, assumendo decisioni unilaterali. Ascoltare i sindaci prima di decisioni importanti è fondamentale”.  

Emergenze: 112

Telefono centrale operativa 067919104

Mail: info@polizialocaleciampino.it

Assistenza Twitter: https://twitter.com/pl_ciampino

EnglishFrenchGermanItalianSpanish