Automobilista sanzionato dal telelaser invia la propria patente e… i ringraziamenti

Gli agenti del Comando di Polizia Locale di Ciampino si sono trovati oggi, nell’aprire la posta, davanti ad una gradita sorpresa. Il signor Luigi (di cui si omette il cognome) ha inviato, come previsto dall’art.126 bis del codice della strada, la documentazione in busta chiusa riguardante i dati di chi era alla guida della sua autovettura nel momento in cui la stessa è stata fotografata dal Telelaser mentre percorreva Via Appia Nuova a 103 Km/h (a fronte dei 60 Km/h consentiti).

Per tale infrazione, infatti, è prevista – oltre alla sanzione pecuniaria – anche la decurtazione dei punti patente per il conducente dell’autoveicolo. Fin qui tutto nella norma, se non fosse che nella stessa busta vi fosse anche una lettera che il Signor Luigi ha inviato al Comandante Dott. Antonelli, che riportava testualmente: “anche se in questa occasione, per mio errore, sono stato giustamente ripreso e penalizzato, desidero comunque esprimere il mio ringraziamento e apprezzamento per il lavoro che fate, nell’interesse di tutte le persone in genere. Grazie e cordiali saluti”.

I controlli per l’alta velocità mediante Telelaser, lo ricordiamo, sono effettuati dal Comando di Polizia Locale di Ciampino con l’obiettivo di elevare la sicurezza stradale e non “per fare cassa”. A tal proposito è sempre disponibile il calendario dei controlli, con le strade ed i giorni dove vengono effettuati, e il servizio è sempre svolto alla presenza di una pattuglia di Polizia stradale sul posto. Particolarmente attenzionato è il tratto comunale di Via Appia Nuova, dove lo scorso 23 marzo si è verificato un incidente mortale.

EnglishFrenchGermanItalianSpanish