Chiuso circolo culturale per varie irregolarità. Operazione congiunta Guardia di Finanza, Polizia Locale Ciampino e S.i.a.e.

Durante lo scorso fine settimana, nel corso di un’operazione congiunta, la Guardia di Finanza del Gruppo di Frascati, la Polizia Locale di Ciampino e funzionari della S.I.A.E. di Albano, hanno sottoposto a controllo diversi circoli culturali – sia aperti in orario diurno che notturno – nel territorio di  Ciampino, verificando la sussistenza dei requisiti e la regolarità delle autorizzazioni amministrative per essi previste.

Le ispezioni nei locali della movida di Ciampino hanno portato alla chiusura di un circolo ubicato in via Monte Grappa, a pochi metri dalla principale piazza cittadina, ove, oltre ad aver individuato due lavoratori “in nero”, le Fiamme Gialle e la Polizia Locale hanno riscontrato diverse violazioni, sia di tipo  penale che amministrativo: dall’utilizzo di basi musicali – oltre 6.000 – scaricate illegalmente da internet alla mancata revisione degli estintori, nonostante che i locali fossero interrati. 

In altri circoli culturali sono state riscontrate altre irregolarità, tutte di natura amministrativa.

L’obiettivo del piano ispettivo – che gli operanti assicurano verrà ripetuto in futuro – è anche quello di verificare l’effettiva finalità istituzionale dei circoli culturali, che, per poter fruire dei benefici fiscali previsti dalla normativa vigente, debbono rispondere a taluni requisiti, come l’accesso riservato unicamente ai soci. Assai spesso, infatti, le associazioni culturali, per le agevolazioni fiscali di cui godono, rappresentano lo schermo legale dietro cui vengono gestite vere e proprie attività commerciali.

L’operazione delle Fiamme Gialle di Frascati e della Polizia Locale di Ciampino si inquadra in un più ampio dispositivo di controllo, volto al  contrasto del lavoro “nero”, nonché dell’evasione fiscale e contributiva.

EnglishFrenchGermanItalianSpanish