Ciampino, 54enne abbandona il proprio cane. Denunciato dalla Polizia Locale

Ciampino, 54enne abbandona il proprio cane. Denunciato dalla Polizia Locale

Il Comando di Polizia Locale di Ciampino ha avviato le procedure per il deferimento alla autorità giudiziaria un uomo, 54enne di nazionalità italiana, per il reato di abbandono di animali.

I fatti prendono inizio da quando l’uomo, che abitava da solo con il suo cane boxer adulto, ha iniziato a non pagare l’affitto al proprietario di casa. Successivamente al provvedimento di sfratto, nelle scorse settimane un accesso congiunto dei militari della Tenenza dei Carabinieri di Ciampino e degli agenti della Polizia Locale ha accertato che, anziché ottemperare, l’uomo si era allontanato ed aveva subaffittato a nero parte del piccolo appartamento a cittadini stranieri di nazionalità rumena, che peraltro arrecavano disturbo alla quiete dei vicini nelle ore serali e notturne.

Ad un nuovo accesso, effettuato dalla Polizia Locale insieme al proprietario, l’appartamento risultava vuoto, questa volta con il cane lasciato nel giardino in evidente stato di abbandono. Da successivi accertamenti risultava che l’uomo aveva liberato l’appartamento da alcuni giorni, senza curarsi dell’animale, che nel frattempo veniva nutrito da un vicino di casa e dal proprietario.

Alla vista degli agenti l’animale appariva impaurito e sporco,  e – dopo averne accertato la registrazione all’anagrafe canina – veniva disposto il suo trasferimento presso il canile veterinario, dove ora è ospite. Gli agenti sono in attesa dei risultati dell’accertamento sulle condizioni di salute del cane, al fine di contestare anche l’eventualmente maltrattamento.

EnglishFrenchGermanItalianSpanish