Accesso a sexy shoop, alccol e tabacchi con la tessera sanitaria di un minore di anni 16

Accesso a sexy shoop, alccol e tabacchi con la tessera sanitaria di un minore di anni 16

Il Comando di Polizia Locale di Ciampino, nell’ambito delle attività di prevenzione ai minori e di tutela al consumatore, si è recato presso tutti i distributori automatici della città e presso il sexy shop automatico per verificare il rispetto del divieto di accesso ai minori. I controlli, durati alcune settimane, hanno permesso di accertare diverse anomalie: in particolare, gli agenti hanno avuto libero accesso al sexy shop automatico strisciando una tessera sanitaria di una minore, così come sono riusciti a comprare sigarette in più distributori e birra in bottiglia in altri.

“La tutela ai minori – afferma il Sindaco, Simone Lupi – è obiettivo strategico dell’azione della nostra Amministrazione comunale, ed è per questo che azioni come questa sono il frutto di precise direttive che ho disposto al Comandante, così come lo sono le attività di antibullismo e di controllo dei principali luoghi di ritrovo dei minori. Della iniziativa è stata data ampia informazione agli alunni delle scuole del territorio nel corso dell’attività di educazione stradale svolta dagli agenti di Polizia locale, al fine di di educare i giovani ad una cultura sana”.

“L’obiettivo di questa operazione – afferma il Comandante, Roberto Antonelli – è stato quello di impedire che le anomalie da noi riscontrate potessero configurarsi con l’effettiva vendita di questi prodotti ai minori, ed è per questo che le attività produttive sono state tutte invitate a ritarare i distributori affinché dopo il nostro controllo l’accesso ai minori fosse effettivamente interdetto. Al tempo stesso, particolare attenzione è stata prestata nel periodo dei controlli affinché nessun minore abbia effettuato alcun accesso”.

EnglishFrenchGermanItalianSpanish