Ciampino, automobilista si funge da “semaforo umano” in Via Appia Nuova per interrompere il servizio del Telelaser della Polizia Locale.

Ciampino, automobilista si funge da “semaforo umano” in Via Appia Nuova per interrompere il servizio del Telelaser della Polizia Locale.

Come consuetudine giornaliera – comunicata anticipatamente sia tramite web che tramite i principali canali di informazione del settore – una pattuglia del Comando di Polizia Locale del Comune di Ciampino ha installato questa mattina una postazione di controllo della velocità in Via Appia Nuova.
Nonostante l’ampia attività di prevenzione e di comunicazione (sia con i mezzi telematici, sia con l’apposizione di ampia e diffusa segnaletica stradale), gli agenti hanno rilevato oltre un centinaio di superamenti del limite di velocità previsto (60 km/h), con un massimo di un transito a 126 km/h rilevato proprio al passaggio della prima autovettura (come da foto).

Dopo poco più di un ora, gli operatori si sono visti costretti ad interrompere il servizio a causa di un folle automobilista, un uomo di 60 anni autodefinitosi “pubblico cittadino”, che mettendo a serio rischio la propria ed altrui incolumità, si è posizionato, a piedi, al centro della carreggiata di Via Appia Nuova, cento metri prima della postazione del telelaser, svolgendo la funzione di “semaforo umano” con segnalando alle autovetture provenienti da Roma di rallentare, senza curarsi che la propria condotta costringeva gli stessi a brusche manovre per evitarlo.
Solo l’intervento di un’altra pattuglia della Polizia Locale di Ciampino, giunta in ausilio, e di una pattuglia dei Carabinieri della stazione di Santa Maria delle Mole che transitava sul posto, hanno convinto l’uomo a spostarsi dal mezzo della strada e hanno ripristinato il regolare transito sulla strada statale in direzione di Albano Laziale, che nel frattempo si era notevolmente rallentato.

L’autore del gesto, residente in provincia di Viterbo, verrà denunciato all’autorità giudiziaria. Lo stesso ha giustificato il suo gesto affermando che alle altre auto delle forze di polizia non verrebbero elevate le sanzioni quando corrono in sirena.

Al termine dell’episodio il servizio è ripreso regolarmente. A dimostrazione dell’efficacia del servizio di rilevamento quotidiano della velocità nelle principali vie di transito cittadino (avvenuta dall’inizio del 2012 principalmente in Via Appia Nuova, Via dei Laghi, Via del Sassone, Via Morena e Via Folgarella) è da sottolineare il numero di incidenti con feriti è diminuito di oltre il 20%.

EnglishFrenchGermanItalianSpanish