Ciampino. Furgone circola a zig zag nel traffico. Il conducente in stato di malore risulta con la patente scaduta; il mezzo e’ risultato sotto sequestro e con assicurazione scaduta.

Ciampino. Furgone circola a zig zag nel traffico. Il conducente in stato di malore risulta con la patente scaduta; il mezzo e’ risultato sotto sequestro e con assicurazione scaduta.

Pericolo scampato per gli automobilisti e i pedoni di Ciampino questa mattina, quando un furgone carico di frutta e verdura percorreva Via Mura dei Francesi procedendo a zig zag fino a fermarsi al centro della carreggiata sul ponte di Via Pignatelli.

Gli agenti della Polizia Locale, giunti immediatamente sul posto a seguito della segnalazione di diversi cittadini, hanno verificato che il conducente, un commerciante di 62 anni di Andria residente a Roma, era in stato confusionale, successivamente trasformatosi in uno stato soporoso, cosa per il quale è stato necessario l’arrivo sul posto del 118, giunto in pochi istanti sul posto, ed il successivo trasporto in codice giallo presso l’ospedale di Tor Vergata.

Particolarmente difficile ed impegnativo per il personale del 118 (coadiuvati dagli agenti di Polizia Locale) è stato il trasferimento dalla cabina di guida alla barella della lettiga. Il conducente del mezzo, infatti, proprio a causa della completa perdita di conoscenza, era rimasto praticamente incastrato nell’angusto spazio del guidatore, posto in una cabina del camion, le cui condizioni di manutenzione e igienico sanitaria rendevano precaria la stessa idoneità del mezzo. Basta pensare che un paramedico, nel facilitare l’estrazione del conducente dall’abitacolo, gli si rovesciava praticamente addosso l’intero sedile di guida.

Gli accertamenti effettuati sul posto hanno permesso di verificare che il furgone era già oggetto di 7 provvedimenti di sequestro, eseguiti da diverse forze di polizia, tutti con affidamento del mezzo al proprietario, che ignorando il divieto di circolazione utilizzava il furgone per il trasporto e la vendita di frutta e verdura come ambulante in diverse località della Capitale, peraltro privo di licenza. 

Inoltre, il mezzo era privo di copertura assicurativa (scaduta nel 2012) e il conducente aveva la patente di guida scaduta da oltre un anno.

La merce posta all’interno del furgone, ovvero decine di cassette di frutta e verdura che sarebbero state presumibilmente poste in vendita nel corso della giornata, risultava inoltre in pessimo stato di conservazione. 

Il mezzo è stato tolto dalla disponibilità del trasgressore, posto sotto sequestro (l’ottavo) e affidato al deposito giudiziario. Nei confronti del trasgressore, inoltre, sono state elevate sanzioni per oltre 3.000 euro, oltre al ritiro della patente scaduta ed alla richiesta di revisione della stessa finalizzata alla revoca.

La frutta e verdura, peraltro priva di tracciabilità oltre che deteriorata, verrà a breve distrutta, al fine di evitarne la possibile commercializzazione. 

 

EnglishFrenchGermanItalianSpanish