Ciampino: il Comando di Polizia Locale integra il sistema di videosorveglianza con nuovi dispositivi a comando remoto. Individuati i responsabili di discariche abusive.

Ciampino: il Comando di Polizia Locale integra il sistema di videosorveglianza con nuovi dispositivi a comando remoto. Individuati i responsabili di discariche abusive.

Avendo assisto negli ultimi tempi ad un incremento del degrado urbano (basti pensare alle numerose discariche abusive) dovuto ai fenomeni sempre più frequenti di vandalismo, sia all’interno delle scuole che nelle vie cittadine (writers), alle affissioni abusive, al verificarsi di scarichi non autorizzati in acque chiare o in fogna, la Polizia Locale di Ciampino ha ritenuto opportuno integrare il proprio sistema di videosorveglianza, attraverso dispositivi intelligenti in grado di elaborare immagini ad alta risoluzione al solo verificarsi dell’evento programmato.

Questa tecnica trova infatti un ampio spettro di applicazione in diverse  operazioni di polizia, sia a carattere amministrativo che a carattere giudiziario. 

Grazie all’utilizzo di tali dispositivi digitali, tutti autoalimentati, dotati di sensori regolabili e collegati alla centrale operativa, è possibile acquisire, H24 ed anche in remoto, documentazione video fotografica esclusivamente al verificarsi dell’evento oggetto dell’attività di polizia. Ad esempio, tali dispositivi sono in grado di monitorare tutto ciò che accade in una determinata via o piazza per diverse ore, anche di notte, riuscendo a distinguere i normali transiti dal verificarsi di un determinato evento impostato dagli agenti, quale ad esempio l’imbrattamento di un muro o un atto vandalico, che viene acquisito ed inviato in tempo reale alla Centrale Operativa.

La prima applicazione ha dato esito positivo in tema di rifiuti; nonostante esista, infatti, sul nostro territorio una discarica regolarmente autorizzata, molto sono le persone che preferiscono abbandonare rifiuti di ogni genere lungo il ciglio della strada, in qualsiasi ora del giorno e della notte. Attività che non è sfuggita alla nuova strumentazione, che ha fornito in tempo reale foto e video al Comando grazie alle quali sono stati individuati e sanzionati i responsabili.

 

EnglishFrenchGermanItalianSpanish