Ciampino: la Polizia Locale installa un “Velocar Red&Speed Evo Radar”

Ciampino: la Polizia Locale installa un “Velocar Red&Speed Evo Radar”

Il Comando di Polizia Locale di Ciampino ha installato in Via Appia Nuova, Km. 17,600 un dispositivo “Velocar red&speed Evo Radar”, prodotto dalla ditta Velocar srl. 

Cos’è il “Velocar Red&speed Evo Radar”?

Strumento di ultimissima generazione, prima installazione in Italia, è un dispositivo dotato esclusivamente di tecnologia laser in grado di leggere la targa ed, in tempo reale, collegarsi alle banche dati di polizia, al fine di segnalare immediatamente il transito di veicoli rubati, senza assicurazione, senza revisione o comunque presenti in una specifica black list gestite dalla Polizia Locale di Ciampino, e dalle altre forze di polizia eventualmente interessate.

 

A cosa serve il “Velocar Red&speed Evo Radar”?

Lo strumento è inoltre in grado di effettuare qualsiasi tipo di rilievo automatico di infrazione quali, a mero titolo di esempio: velocità, sorpasso, guida mentre si utilizza il cellulare e comunque, più in generale, tutte le condotte di guida vietate dal codice della strada che sono le principali cause di incidentalità.

In materia di accertamenti sull’eccesso di velocità, cosa cambia rispetto a prima?

Nulla. 

Come giustamente osservato da molti automobilisti sui social network, e sui siti di quotidiani on line, la Polizia Locale di Ciampino già dal 2011 divulga sul proprio sito, e dal 2012 sul proprio profilo twitter, il calendario dei controlli della velocità effettuati sul territorio comunale (prima Polizia Locale in Italia ad effettuare questo servizio in tale modalità). 

L’obiettivo di tale servizio, che viene esteso alle principali radio, siti web e profili twitter specifici come Isoradio, Luceverde, Tom Tom, Waze ed altri, è quello di non utilizzare i controlli di velocità per mera “cassa”, ma per aumentare la sicurezza nei tratti stradali ad alta incidentalità, quali in particolare Via Appia Nuova, Via dei Laghi, Via del Sassone, Viale Kennedy, Via Lucrezia Romana, Via Morena e le vie di accesso al quartiere Acqua Acetosa.

Nello specifico, in Via Appia Nuova, al km 17.600, ovvero il punto ove è stato installato il “Velocar Red&Speed Evo Radar” è già stato individuato da diversi anni come postazione ove il Comando effettua i controlli mediante Telelaser, cosa che ha ridotto sensibilmente la percentuale di incidenti, e ha quasi azzerato gli incidenti mortali, che invece hanno mantenuto la loro triste frequenza negli altri tratti di Via Appia Nuova prima e dopo il territorio di Ciampino. 

E’ integrata con il Targa System?

Il “Red&Speed Evo Car” è, come detto, in grado di effettuare gli stessi accertamenti che vengono già effettuati dal Comando di Polizia Locale di Ciampino, dal mese di agosto 2014, mediante i dispositivi Targa System oltre il rilievo della velocità dei veicoli in transito.

Ad oggi sul territorio comunale sono già operativi 4 dispositivi Targa System fissi e 30 mobili a disposizione degli agenti, che hanno permesso una riduzione del transito di veicoli privi di assicurazione sul territorio dal 30% circa rilevato nel 2014 al 4% circa attuale, dopo tre anni di utilizzo.

Entro la fine del 2017 i dispositivi Targa System fissi saranno 12 e permetteranno di “chiudere” tutti gli accessi al territorio comunale ai veicoli potenzialmente pericolosi per la sicurezza stradale.

E’ già funzionante?

Si, è già operativo dalla mattina del 4 maggio 2017, senza per questo al momento effettuare sanzioni. In questa prima fase, il Comando ne sta testando il funzionamento.

Come da prassi consolidata, l’avvio dell’utilizzo del “Velocar Red&Speed Evo Radear” come strumento anche sanzionatorio sarà preceduto da specifica comunicazione sul sito del Comando e sul profilo Twitter.

 

Cosa rischia un automobilista o motociclista che transita sotto la telecamera del “Velocar Red&speed Evo Radar” senza commettere infrazioni?

Assolutamente niente. 

Anzi, come frequentatore di Via Appia Nuova, sicuramente sarà maggiormente tutelato nei confronti di coloro che circolano senza assicurazione.

 

Perché in quel tratto il limite è di 60 km/h?

Precisando che il limite di velocità è stabilito dall’Anas, ovvero dall’ente proprietario della strada, che ricordiamo è la strada statale n.7, quel tratto è interessato da abitazioni private ambo i lati, e da diverse realtà commerciali medie e grandi.

Proprio a pochi metri dal punto ove è installato il nuovo dispositivo, è presente un attraversamento pedonale, protetto da specifico semaforo e segnaletica luminosa, che nonostante la sua presenza è stato triste scenario di diversi incidenti gravissimi, ed anche mortali, come l’ultimo accaduto nelle primissime ore del 31 gennaio 2014, causato anche dell’alta velocità del veicolo in transito.

Da quando il limite è stato ridotto, ed i controlli sono stati intensificati, peraltro, non si è più verificato alcun incidente grave causato dall’alta velocità.

 

In quale punto effettua il controllo della velocità?

Come già accadeva con il Telelaser in dotazione al Comando, il “Velocar Red&Speed Evo Radar” è in grado di rilevare la velocità dei veicoli in transito in entrambe le direzioni di Via Appia Nuova in un tratto compreso diverse centinaia di metri prima e dopo lo strumento fino alla velocità di 280 km/h, e di effettuare, come detto, contemporaneamente, tutti gli altri accertamenti.

 

Legge anche le targhe straniere?

Si.

Il “Velocar Red&Speed Evo Radar” è dotato di software OCR in grado di leggere e decifrare le targhe di tutte le nazioni Europee ed Extra Europee.

EnglishFrenchGermanItalianSpanish