Ciampino. La Polizia Locale dedica la ricorrenza di San Sebastiano a Don Giuseppe Todde

Ciampino. La Polizia Locale dedica la ricorrenza di San Sebastiano a Don Giuseppe Todde

Il comando di Polizia Locale di Ciampino ha celebrato quest’oggi una messa in occasione della ricorrenza di San Sebastiano, patrono di tutti gli agenti di Polizia Locale. La funzione religiosa è stata celebrata da Don Edoardo, parroco della chiesa San Giovanni Battista di Via Mura dei Francesi, presso il locali del centro anziani “Clodoveo Guerzoni” all’interno del Parco Aldo Moro.

Come tradizione, il Comando ha voluto dedicare la celebrazione di San Sebastiano ad una figura che si è contraddistinta per le sue opere, e che non è più con noi. Quet’anno, con non poca commozione, il Comandante Antonelli ha ricordato, a margine della cerimonia religiosa, la figura di Don Giuseppe Todde.

Don Giuseppe, figura di riferimento per tutta la Città di Ciampino, è scomparso il 3 gennaio, al termine di una lunga malattia. La sua ultra quarantennale opera prestata al servizio della città, ed in particolare dei più deboli e bisognosi, ne ha fatto oltre che un parroco un vero e proprio amico di migliaia di famiglie, come ha dimostrato la folla presente alle sue esequie di due settimane fa.

Tra le tante attività meritevoli di nota, ci piace ricordare l’attività di apostolato che Don Giuseppe permetteva di compiere a Ciampino a tanti giovani sacerdoti gesuiti argentini, oltre trenta, che si sono avvicendati negli anni novanta e duemila, coordinati dal superiore che seguiva questo rapporto da Buenos Aires, Mons. Bergoglio, allora Rettore dello studentato dei Gesuiti a Buenos Aires e poi Provinciale per tutta l’Argentina.

E quando quello che oggi è Sua Santità Papa Francesco veniva a Roma per le attività di relazione con il Vaticano, egli non dimenticava mai di passare da Ciampino per salutare Don Giuseppe. Vicinanza poi rimasta sempre tale fino all’ultimo, come dimostrato dalla telefonata che Papa Francesco ha voluto fare alla famiglia Todde il giorno dei funerali.

Il Comandante, insieme alla famiglia che è voluta essere presente al ricordo, ne ha ricordato la sua amicizia con il Comando e con gli agenti tutti, rinforzata sia nei momenti “ufficiali” che lo vedevano sempre presente alle ricorrenze di San Sebastiano così come alle benedizioni dei mezzi e dei locali, sia nei momenti “ufficiosi”, che lo vedevano ogni sabato mattina, fin quando le forze glielo hanno concesso, venire al Comando accompagnato da uno dei fratelli per salutare ufficiali ed agenti e pregare con loro.

Questo comunicato vuole rappresentare una “capsula del tempo” affinché anche negli anni a venire possa rimanere sempre vivo il ricordo di Don Giuseppe.

– – –

Di seguito alcune immagini di repertorio 

– – –

(2009) Don Giuseppe alla benedizione del nuovo parco mezzi del Comando

– – –

(2011) Don Giuseppe benedisce le nuove moto della Polizia Locale

– – –

Don Giuseppe e Mons. Bergoglio, oggi Papa Francesco, presso la Chiesa di Viale Kennedy a Ciampino

– – –

(2009) Don Giuseppe con Maurizio Mattioli a Ciampino per il calcio d’inizio della partita del cuore con la Nazionale Attori

– – –

(2009) altra foto di Don Giuseppe con la Nazionale Attori. Si riconoscono Maurizio Mattioli, Pino Wilson, Andrea Montovoli, Emanuele Propizio, Luca Martella e Andrea Aceti

– – –

(2003) Don Giuseppe celebra, dinanzi la Tenenza dei Carabinieri di Viale Kennedy, la messa in suffraggio delle vittime dell’attentato di Nassirya

– – –

Questa foto – donata da Don Giuseppe, grande tifoso di calcio e del Cagliari, al Comando di Polizia Locale – ritrae il parroco insieme a Papa Giovanni Paolo II e a Gigi Riva

– – –

Grande appassionato di calcio, questa foto d’archivio ritrae un giovanissimo Don Giuseppe ai bordi di quello che era il campo di calcio dell’IGDO, dove all’inizio della sua carriera sacerdotale era il vice parroco di Don Ezio

– – –

EnglishFrenchGermanItalianSpanish