La delegazione turca di Pendik in visita alla Città di Ciampino

Si è conclusa oggi la visita a Ciampino della delegazione ufficiale della municipalità di Pendik, invitata dall’Amministrazione comunale per valutare un’ipotesi di gemellaggio con detta città Turca. La delegazione – composta dal vice Sindaco di Pendik,  Mr. Cevat Yaman, da quattro Consiglieri comunali ed altrettanti dirigenti e funzionari – nei quattro giorni di permanenza a Ciampino ha svolto un’intensa attività, finalizzata alla conoscenza del nostro territorio, dei Castelli Romani e della Capitale, sempre scortati dagli agenti del Comando di Polizia Locale.

Nella giornata di venerdì, la delegazione è stata ricevuta presso la sala consiliare “P. Nenni” di via 4 Novembre e, dopo la proiezione di un filmato sulla storia del nostro territorio,  ha avuto l’occasione di approfondire il sistema che regola l’attività amministrativa della nostra città, ricevendo il saluto da parte del Presidente del Consiglio comunale, Marcello Muzi, e dei Capi gruppo che siedono in Consiglio comunale. 
Particolarmente gradita è stata la visita compiuta nell’occasione dall’Ambasciatore della Repubblica Turca in Italia, S.E. Hakki Akil, che –nell’esprimere parole di plauso verso l’iniziativa intrapresa da Ciampino e Pendik  ha voluto ricambiare l’ospitalità ricevendo la delegazione presso l’Ambasciata di Roma, unitamente al Sindaco di Ciampino Simone Lupi.
Durante la sua permanenza, la delegazione di Pendik, che condivide con Ciampino alcune caratteristiche, quali la presenza sul proprio territorio del secondo aeroporto della Capitale Istanbul, ha avuto l’occasione di incontrare i rappresentanti istituzionali del Comune di Ciampino e della Provincia di Roma, del mondo imprenditoriale, della scuola e dell’Associazionismo culturale e sportivo, ricevendo un’ottima impressione sugli aspetti che regolano la vita di Ciampino dal punto di vista amministrativo e socio-culturale.
Prima di lasciare la nostra città il Vice Sindaco, Mr. Cevat Yaman, ha rivolto un invito ufficiale all’Amministrazione comunale affinché visiti Pendik già nel prossimo mese di ottobre; visita che potrebbe già portare le due municipalità a sottoscrivere il protocollo ufficiale di gemellaggio, quale elemento fondamentale per una migliore conoscenza tra popoli che vogliono contribuire a rafforzare gli ideali di amicizia e di pace in Europa e nel mondo.
Viva soddisfazione sull’andamento della visita compiuta dalla delegazione di Pendik è stata espressa dal Sindaco di Ciampino Simone Lupi che, nella cena ufficiale di benvenuto alla delegazione turca, ha voluto rimarcare come “Ciampino, con la sua storia di terra di mezzo tra la Capitale e la vasta area metropolitana, cui funge da cerniera, da sempre ha ospitato genti provenienti da ogni parte d’Italia. In questa sua veste di Comune dinamico, sorto tra grandi vie di comunicazione stradali, ferroviarie ed aeree, oggi è pronto a percorrere strade ancor più ampie, quelle della cultura e della collaborazione tra i popoli, le uniche capaci di contribuire alla piena costruzione dell’Europa dei cittadini”.
Allo stesso tempo il Sindaco Lupi, nell’evidenziare quanti – tra il mondo dell’imprenditoria locale – hanno contribuito fattivamente all’incontro con la città di Pendik, ha rivolto un particolare ringraziamento all’Istituto Tevere che, nell’alveo delle proprie finalità di “Centro pro dialogo” tra culture diverse, ha supportato l’Amministrazione comunale per allacciare i rapporti con quella di Pendik, fornendo il suo concreto aiuto per il raggiungimento degli obiettivi sin qui conseguiti.
EnglishFrenchGermanItalianSpanish