Lavori in casa … e “conferimento indifferenziato” sotto casa.

Lavori in casa … e “conferimento indifferenziato” sotto casa.

E’ accaduto in Piazza Leonardo da Vinci, dove una famiglia residente in un condominio, durante l’esecuzione di lavori di ripulitura dell’appartamento, ha pensato di disfarsi di quanto non era più necessario, conferendo l’immondizia indifferenziata vicino ai raccoglitori dei rifiuti, senza rispettare alcuna regola a partire da quelle della civile convivenza. Da vecchi giocattoli a piccoli elettrodomestici senza “dimenticare” anche qualche capo di abbigliamento, rifiuti accuratamente “trasportati” all’interno di borsoni che sono stati svuotati davanti ai cassonetti. Il tutto appena iniziato a calare il buio con la convinzione da parte della coppia di non essere scoperti, nonostante anche la presenza di una telecamera nell’area in questione.

Ma il gesto non è sfuggito ad una pattuglia della polizia locale che non ha impiegato molto tempo a ricostruire la vicenda ed individuare i responsabili. A nulla è servito, successivamente, il tentativo della coppia di non rispondere alle chiamate nonostante le richieste degli agenti.

Oltre all’obbligo di immediato ripristino dei luoghi, già avvenuto, è stata comminata una sanzione di oltre 500 euro.

Il ripetersi di situazioni di questo tipo, nonostante gli interventi di ripristino posti in essere dalla società concessionaria Ambiente S.p.A., ha posto la necessità di adottare un nuovo dispositivo di controllo congiunto, che partirà già dalla prossima settimana, relativamente alle attività imprenditoriali ed alle utenze domestiche.

Al tempo stesso, è in corso di validazione un nuovo piano per la dislocazione e contestuale riduzione dei cassonetti raccoglitori degli abiti usati, spesso ricettacolo di immondizia di qualsiasi genere anche in conseguenza di quanto viene asportato dagli stessi e gettato nelle immediate adiacenze.

A partire da martedì prossimo, inoltre, saranno installati ulteriori dispositivi di controllo, in grado di colpire maggiormente i “pendolari dei rifiuti” che non essendo in grado di conferire regolarmente gli stessi preferiscono abbandonarli normalmente in prossimità delle campane del vetro.

 

Emergenze: 112

Telefono centrale operativa 067919104

Mail: info@polizialocaleciampino.it

Assistenza Twitter: https://twitter.com/pl_ciampino

EnglishFrenchGermanItalianSpanish