“Patenti facili” in autoscuole di Ciampino e del Lazio: sequestrati diversi permessi di guida, indagati funzionari pubblici e titolari di agenzie.

“Patenti facili” in autoscuole di Ciampino e del Lazio: sequestrati diversi permessi di guida, indagati funzionari pubblici e titolari di agenzie.

altCon una operazione congiunta, scattata prima dell’alba di giovedì 6 ottobre 2011, i comandi della Polizie di Roma Capitale VII gruppo e delle Polizie Locali di Ciampino e Fiumicino hanno effettuato un centinaio di perquisizioni presso le abitazioni e i lughi di lavoro di funzionari pubblici della Motorizzazione Civile, una quarantina di autoscuole e decine di stranieri titolari di patente di guida.

L’indagine, in corso da diversi mesi, ha portato alla contestazione – da parte dei P.M. Carlo Lasperanza e Roberto Felici della Procura della Repubblica di Roma, Direzione Distrettuale Antimafia – dei reati di corruzione, concussione e falso nei confronti di funzionari della Motorizzazione civile di Roma, di tre titolari di autoscuole e agenzie pratiche auto (due di Ciampino ed uno di Roma) e di diverse persone accusate di aver messo su un sistema illecito per il rilascio di patenti di guida a cittadini stranieri che, conoscendo poco o per nulla la lingua italiana, pagavano somme che arrivavano fino a 3.000 euro per passare gli esami senza ostacoli anche grazie ad esaminatori compiacenti.

Nel corso delle perquisizioni – che hanno visto gli ufficiali e gli agenti della Polizia Locale di Ciampino impegnati in decine di perquisizioni in abitazioni ed agenzie nei quartieri Eur, Laurentina e Casal Palocco di Roma e nei comuni di Latina, Ciampino, Genazzano, Genzano, e Marino, in una operazione che visto complessivamente impiegati oltre 200 donne e uomini dei tre comandi – sono state sequestrate diverse patenti e molti documenti comprovanti i collegamenti tra gli indagati, che andranno ora al vaglio degli inquirenti per il proseguio delle indagini.

L’attività si è svolta con il coordinamento del comandante dell’VIII gruppo P.I.S.S. della Polizia di Roma Capitale, Antonio Di Maggio, coadiuvato dai comandanti della Polizia Locale di Ciampino, Roberto Antonelli, e della Polizia Locale di Fiumicino, Gianfranco Petralia, per le relative zone di intervento assegnate.

alt

EnglishFrenchGermanItalianSpanish