Polizia di Stato e Polizia Locale salvano la vita ad un cardiopatico nel corso di un posto di blocco

Polizia di Stato e Polizia Locale salvano la vita ad un cardiopatico nel corso di un posto di blocco

Il Commissariato di Polizia di Stato di Marino e il Comando di Polizia Locale di Ciampino hanno condotto un’attività congiunta di controllo straordinario notturno la scorsa notte, nel corso della quale è stato disposto un posto di blocco a tutti i veicoli in transito in Via Appia Nuova, con controlli sulla velocità (tramite autovelox e telelaser), guida in stato di ebbrezza e sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.

Forte apprensione vi è stata all’inizio dell’operazione – iniziata in serata e terminata nelle prime ore del mattino di domenica – quando un giovane automobilista, cardiopatico, si è accostato alla vista delle volanti lamentando una crisi cardiaca, causata probabilmente dal malfunzionamento del suo pacemaker. La situazione del ragazzo si è aggravata quando, accasciato a terra, ha accusato anche una forte crisi respiratoria, associata a un attacco epilettico che gli ha procurato la perdita di conoscenza; decisivo, prima dell’arrivo del 118, è stato l’intervento di un sottufficiale della PS di Marino che gli ha immediatamente praticato la respirazione artificiale ed un massaggio cardiaco. L’automobilista si è ripreso prima di salire in ambulanza ed è stato trasportato, scortato da una pattuglia della Polizia Locale, al Pronto Soccorso di Albano Laziale dove è stato ricoverato e sottoposto alle cure necessarie. Grande sollievo è giunto poche ore dopo quando, con gli agenti ancora impegnati nei controlli, i genitori sono voluti tornare sul posto a ringraziare i soccorritori e a comunicare che il figlio era fuori pericolo.
 
Importanti, ancora una volta e purtroppo, i numeri delle contravvenzioni contestate agli automobilisti, con violazioni accertate per eccesso di velocità che comporteranno sanzioni con decurtazioni per complessivi oltre 700 punti patente e successivo ritiro di circa 70 patenti (con punte di velocità riscontrata di 128 Km/h nel tratto con limite a 60 Km/h). Inoltre, 5 patenti sono state ritirate per guida in stato di ebbrezza e sotto l’effetto di stupefacenti, in un caso dei quali riscontrando la positività a diverse sostanze contemporaneamente. Infine, si è proceduto al sequestro di un’arma da taglio detenuta a bordo di un’autovettura.
Gli accertamenti sulla positività ad alcool e sostanze stupefacenti sono stati effettuati tutti sul posto per mezzo dell’ufficio mobile in dotazione alla Polizia Locale di Ciampino che, con agenti specializzati in materia, hanno proceduto ad accertamenti tramite alcol test, etilometro, drug test e test delle urine tutti di ultima generazione.
 
Nel corso del medesimo dispositivo di sicurezza, alcune pattuglie hanno perlustrato il territorio comunale, ed in particolare le vie ove insistono locali da ballo, ristoranti e pub, al fine di prevenire atti vandalici e criminosi.
 
“Il grado di collaborazione esistente a Ciampino tra le varie forze dell’ordine – afferma il Sindaco, Simone Lupi – è la maggior garanzia per la sicurezza dei cittadini. E’ oramai consuetudine, nel nostro territorio, veder operare la Polizia Locale di Ciampino insieme a Carabinieri, Polizia di Stato, e Guardia di Finanza in operazioni congiunte di prevenzione e repressione, e questo rappresenta una risposta concreta al bisogno di sicurezza che ci chiede ogni giorno la cittadinanza. La nostra Amministrazione plaude a queste iniziative e lavorerà affinché se ne possano ripetere con maggiore frequenza, auspicando che le istituzioni di livello superiore possano erogare maggiori finanziamenti in tale direzione”.

EnglishFrenchGermanItalianSpanish