Rinvenuto e rimosso ordigno bellico

Rinvenuto e rimosso ordigno bellico

Lo scorso 5 aprile, alle ore 10.00 circa, durante lo svolgimento dei lavori di manutenzione della linea ferroviaria, tratta Ciampino-Velletri, è stato rinvenuto a bordo della scarpata che costeggia i binari del treno, un ordigno bellico a frammentazione presumibilmente della seconda guerra mondiale.

Immediato l’intervento della Polizia Ferroviaria di Ciampino per la messa in sicurezza dell’intero sedime ferroviario interessato dall’evento e del Comando di Polizia Locale di Ciampino che ha provveduto ad isolare l’area esterna, sigillando al traffico veicolare e pedonale via Gorizia, via 2 Giugno (seconda parte) e via Mura dei Francesi Vecchia. Il controllo dell’area veniva, inoltre, garantito da personale del Commissariato “Romanina” e Marino che poco dopo giungeva sul posto.

Immediata l’allerta anche alle unità di Protezione Civile del gruppo comunale “A. Aceti”, il cui compito è stato quello di predisporre un piano di intervento da attuare in caso di allontanamento delle persone presenti nelle unità abitative interessate nonchè degli allievi delle due scuole vicine al luogo di ritrovamento dell’ordigno.Giungeva subito sul posto anche il Sindaco di Ciampino, Giovanni Terzulli, che ha costantemente monitorato l’intera attività in stretto collegamento con le unità operative direttamente impegnate nelle operazioni.

Il successivo intervento della Squadra Artificieri della Polizia di Stato, ha permesso di effettuare in completa sicurezza le attività di recupero e trasporto in un sito dedicato dell’ordigno ritrovato.

Bonificata l’area di interesse, alle ore 11.25 si dichiarava conclusa l’operazione permettendo la regolare ripresa del traffico ferroviario e la riapertura delle strade interessate all’interruzione.

 

EnglishFrenchGermanItalianSpanish