SEQUESTRATI GIOCATTOLI NOCIVI PER NEONATI E BAMBINI IN TRE NEGOZI


La Polizia Locale di Ciampino, nell’ambito delle consuete operazioni di prevenzione e controllo dei prodotti immessi in commercio nelle attività produttive del territorio, disposte dal Sindaco Walter Enrico Perandini, ha sequestrato giocattoli per neonati e per bambini, privi di qualsiasi certificato di qualità, all’interno di tre attività commerciali – tutte e tre gestite da titolari di nazionalità cinese – site nel centro cittadino, precisamente in Via Trieste, Via Roma e Piazza Trento e Trieste.

L’operazione, coordinata dal Comandante Dott. Roberto Antonelli, è durata circa due settimane, nel corso delle quali è stata controllata la qualità dei giocattoli e la non presenza di materiale nocivo per la salute in tutte le attività produttive di Ciampino in cui viene effettuata la vendita degli stessi. Diversamente da quanto riscontrato nelle tre attività cinesi, in tutte le altre è stata verificata l’idoneità dei prodotti e la presenza delle obbligatorie certificazioni.
Nello specifico, le tre attività sopra citate mettevano in commercio giocattoli (pongo, puzzle, trenini, giostrine, ecc.) destinate a neonati e bambini prive di marchio CE, con qualità non certificata e senza aver passato alcun esame di qualità. Tutti i prodotti, posti in vendita ad un prezzo sensibilmente ridotto rispetto alla concorrenza, sarebbero risultati nocivi se fossero venuti a contatto con i bambini.

La Polizia Locale ha disposto il sequestro di tutti i giocattoli irregolari, oltre alla sanzione di € 2.650 per ogni categoria di prodotto (come da normativa europea) ed ha inviato all’ufficio Attività produttive del comune la relazione dell’attività svolta per gli adempimenti successivi. Nei confronti dei tre titolari è stata inoltre notificata la diffida, che comporterà l’automatica chiusura definitiva dell’attività in caso di eventuale prossima pratica commerciale scorretta.

Nel corso della stessa attività, gli agenti hanno prelevato alcuni capi di abbigliamento posti in vendita che sono ora al vaglio di un laboratorio specializzato per verificarne l’eventuale presenza di sostanze nocive, oltre ad aver rimosso, a tutte e tre le attività, gli espositori di merce posti abusivamente sui marciapiedi che sono quindi tornati pedonali.


“Questa operazione – afferma il Sindaco Perandini – dimostra l’impegno dell’Amministrazione comunale a tutela della qualità dei prodotti acquistati dai consumatori, oltre alla volontà di reprimere ogni pratica commerciale scorretta e che, come purtroppo accade, mette a rischio la salute dei cittadini. Come nelle scorse settimane, l’operazione non si limiterà al controllo delle attività di abbigliamento e di prodotti per bambini, ma proseguirà nel settore alimentare sempre con un occhio di riguardo nei confronti dei tanti commercianti ed artigiani corretti e con tolleranza zero nei confronti di quelli scorretti”.

EnglishFrenchGermanItalianSpanish