Vola Ciampino 2015: una giornata di sport internazionale, con disagi ridotti al minimo.

Vola Ciampino 2015: una giornata di sport internazionale, con disagi ridotti al minimo.

Per il diciassettesimo anno consecutivo, la Città di Ciampino ha vissuto domenica 29 marzo una straordinaria giornata di sport in occasione della gara podistica internazionale “Vola Ciampino”, evento sportivo che ha acquisito, negli ultimi anni, il rango di evento podistico internazionale, tra i più importanti del Lazio e, sulla distanza dei 10 km, tra i più importanti d’Italia.

Oltre alla bravura degli organizzatori, fiore all’occhiello dell’evento è quello della sicurezza degli atleti e degli spettatori, con l’intero percorso chiuso al traffico fino al passaggio dell’ultimo atleta, nonostante le difficoltà di organizzare un evento della lunghezza di 10 km nell’ambito di una città che ha dimensione di 12 kmq.

La gestione dell’intero servizio e della sicurezza dell’edizione 2015 è stata, ancora una volta, coordinata dal Comando di Polizia Locale di Ciampino, con la preziosa collaborazione della Polizia Locale di Roma, della Polizia Provinciale di Roma Capitale, dei volontari della Protezione Civile di Ciampino e dalle associazioni di protezione civile di Marino, Artena, City Ranger, Arma Aeronautica e Alfredo Rampi, oltre all’ufficio viabilità del Comune di Ciampino.

Il Comando ha lavorato all’evento fin da due mesi prima del 29 marzo, attraverso la convocazione di 6 conferenze dei servizi, nelle quali vi è stato il pieno coinvolgimento, a vario titolo, di tutte le realtà interessate, ivi comprese le società di gestione dei trasporti pubblici, il 118 e le Asl.

Fondamentale, inoltre, è stato il coinvolgimento – anche in sede di Conferenza dei Servizi – dei comitati di quartiere Folgarella, Cipollaro, Acqua Acetosa, Ciampino Vecchio e Mura dei Francesi, tutti in grado di dare un prezioso contributo sia nei giorni precedenti, mediante la diffusione delle modifiche alla viabilità, sia nella giornata di domenica, dove si sono prestati come volontari direttamente nelle strade dei loro quartieri.

Ottimi i risultati ottenuti dalla macchina organizzativa: oltre 4.000 atleti (di cui centinaia di bambini) sono riusciti a correre con il circuito libero dalle auto e senza incidenti; tutti i mezzi pubblici hanno concordato le modifiche ai percorsi, riducendo al minimo i disagi circoscritti in un’ora e mezza; le due principali arterie (Via dei Laghi e Via Kennedy) sono state chiuse per soli 30 e 40 minuti, con l’istituzione di percorsi alternativi indicati sul posto; 7.300 cittadini hanno seguito su Twitter l’hastag #VolaCiampino2015, mediante il quale la Polizia Locale ha aggiornato in tempo reale le chiusure e riapertura delle strade.

Ridotti al minimo anche i disagi nei comuni confinanti, in particolare Roma e Marino, dove l’organizzazione era presente sia a dare informazioni, sia a regolare il flusso viario nei percorsi alternativi.

Nel corso di tutta la manifestazione, inoltre, sono stati garantiti gli accessi dei clienti tutti e 8 le medie strutture commerciali, nonché – grazie ad un lavoro coordinato nei giorni precedenti – l’accesso e l’uscita dei mezzi di soccorso, intervenuti sia con il 118 che con il 115 per due emergenze gestite nel pieno svolgimento della gara.

 

EnglishFrenchGermanItalianSpanish